Recensione: Hard Disk Western Digital Scorpio Black 750GB 2,5"

11 Marzo 2011 3


Nonostante gli SSD stiano acquisendo sempre più quote di mercato nel segmento Storage-PC Desktop, esiste ancora un'ampia fetta di sistemi dove donimano incontrastati (soprattuto per motivi legati ai costi) gli hard disk rotativi; parliamo delle piattaforme notebook, netbook e PC All-In-One, sistemi che alimentano in particolar modo il mercato dei dishi da 2,5".

Il "tallone d' achille" dei classici hard disk che troviamo nei sistemi portatili è costituito (da sempre) dalle performance che devono per ovvi motivi avere un compromesso con i consumi dell'unità e quindi della batteria del computer stesso; non è un caso che la maggior parte di questi prodotti presentino un regime rotativo a 5400 RPM che, come noto, influisce sulla performance disco.

Western Digital, azienda leader in questo settore, offre una nuova soluzione da 2,5" caratterizzata dall'utilizzo dell'interfaccia SATA II e, cosa più importante, con un regime rotativo di 7200 RPM. Questa soluzione prende il nome di Western Digital Scorpio Black, un hard disk che ora è disponibile anche in versione da 750GB e che sarà al centro della recensione odierna.

Caratteristiche Tecniche e Galleria Fotografica

Prima di passare alle Performance dell'unità eccovi le specifiche tecniche riassunte nella tabella seguente:


Oltre ai dati già citati segnaliamo la Garanzia estesa a 5 anni e il consumo davvero contenuto che ha un picco massimo di soli 1,75 Watt. A titolo di paragone basta pensare che il modello corrispondente da 3,5" consuma quasi 8,5 Watt, mentre il WD Scorpio Blue da 2,5" 1,6 Watt.

Di seguito una galleria fotografica dell'unità proposta da Western Digital:

Piattaforma di Test e Software

Ecco la piattaforma hardware che abbiamo adoperato per i nostri benchmark sull'unità Western Digital:


L'hard disk è stato collegato su un canale SATA III e testato con i seguenti benchmark: Hard Disk Tune, Crystal Disk Benchmark, Atto Benchmark, AIDA 64 Read Test Suite.


Prestazioni

Ecco i grafici delle prestazioni che, come previsto, mostrano i benefici dei 7200 RPM "uniti" all'interfaccia SATA II:






Conclusioni

Il Western Digital Scorpio Black è sicuramente un prodotto "indovinato" e che, a nostro avviso, troverà una buon riscontro sul mercato. Come il lettore avrà avuto modo di rilevare nei benchmark, le prestazioni raggiungono e superano quelle di molti hard disk presenti sul mercato anche con formato da 3,5". Inoltre il consumo ridotto e la Garanzia di ben 5 Anni rappresentano un ulteriore invito per l'utente che si appresta a fare un upgrade al proprio sistema, che non per forza deve essere portatile viste le performance dimostrate dall'unità. Per quanto concerne la rumorosità, questa risulta un pò accentuata in fase di uso intensivo, ma non poteva essere altrimenti visti i 7200 RPM.

Sul web Western Digital Scorpio Black 750GB ha un costo di circa 90 Euro; il costo per Gigabyte è ovviamente superiore a un classico disco da 3,5", ma è una caratteristica che da sempre contraddistingue questa tipologia di hard disk.


Condividi


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Andrea Il Metallurgico

Io ho tutta la serie caviar e uno scorpio senza colore (:D) di un portatile ormai fuso. Il blue non si sente mentre il black si sente eccome, eppure li danno con lo stesso "decibelaggio".. inoltre il black vibra da paura. Il green invece è come se non ci fosse.
Il black è da 1TB mentre il blue è da 500GB.. forse è a causa del numero di piatti che il black vibra molto di più.
Lo scorpio si sente appena, ma forse perchè è solo vecchio.

Sarebbe molto interessante se la prova fosse fatta anche nel notebook, soprattutto per sapere le vibrazioni. Nel portatile ora ho un Hitachi che non si sente nemmeno di notte in seek, peccato che è abbastanza lento. Dato che devo scrivere parecchio all'università mi interesserebbe che non vibrasse o che comunque vibrasse poco.. Il rumore è relativamente importante perchè bene o male c'è sempre qualcuno che parla.

Ovvio che si sente, soprattutto per HD così piccoli che è difficile attutire il rumore.

Se riesci a fare una prova nel portatile fammi sapere come va, anche in termini di vibrazioni sul palm rest :)

Salvatore Gallo

guarda io ho il wd scorpio blue 500 che dichiarano 22db ed è silziosissimo, questo è altrettando silenzioso a 28. Però vorrei provare a montarlo nel notebook e vedere, quello è il dato che più interessa.
Cioè è normale che in fase seek un 7200 si sente, non potevo ometterlo, però a mio avviso è silenzioso :evilgrin:

Andrea Il Metallurgico

Non mi convince per la rumorosità. Avendo già un caviar black da 3.5" non riesco a comprarlo al volo per paura che sia troppo rumoroso.. ma mi sa che prima o poi me ne frego e lo prendo :D

Surface Pro 3: la recensione di HDblog.it

Creative svela il DAC USB Sound Blaster E5

Toshiba pronta con il Chromebook CB30-007 da 13,3"

ASUS X99 ROG Rampage V Extreme: ecco la nuova regina delle schede madri