Recensione: SSD Mach Xtreme MX-DS 120GB, Prestazioni e Spazio Garantiti

07 Febbraio 2011 17


Mach Xtreme Technology è un giovane brand con base a Taiwan che nasce nel 2010 (un anno fa quindi) e che da subito si è imposto nel mercato internazionale delle memorie RAM e Flash, segmento dove è riuscita a proporre prodotti caratterizzati da ottime prestazioni e prezzi molto competitivi.

La relativa "giovinezza" di questo marchio non deve trarre in inganno, infatti al suo interno vanta un team di esperti con anni di lavoro nell'ambiente IT e in particolare nel settore delle memorie.


Oggi ci occupiamo di uno dei prodotti di punta di Mach Xtreme per quanto riguarda i Solid State Disk, parliamo dell'MX-DS in versione da 120GB. Incuriositi abbiamo dato uno sguardo al catalogo del produttore dove abbiamo trovato un'ampia offerta che è strutturata per accontentare diverse tipologie d'utenza, per prestazioni, formato o interfaccia dati.

Nel nostro caso l'MX-DS è un'unità SATA II da 2,5" equipaggiata con controller SandForce SF-1222; ma ecco meglio le specifiche del prodotto in esame:


Descrizione - Package

L'MX-DS è distribuito in una confezione di cartoncino, molto sobria e curata esteticamente, ma come vedremo altrettanto robusta e in grado di proteggere il prodotto da eventuali urti.



Ben in evidenza le numerose features dell'unità che, grazie alle specifiche dichiarate per il controller SandForce SF-1222, permette di raggiungere picchi sequenziali di 280-275 MB/s (Read-Write).


All'interno della scatola troviamo un'ulteriore custodia (in gomma e cartone) con apertura "a libro" che protegge il SSD e integra tra l'altro l'adattatore per l'installazione su vani da 3,5".



Il bundle prevede inoltre: manuale d'uso, certificato di garanzia e viti per l'installazione nel case:


Descrizione - SSD

Oltre alle tecnologie TRIM e Garbage Collection, all'interno della bustina anti-statica che contiene l'MX-DS troviamo un'ulteriore "rassicurazione" sull'affidabilità del prodotto; il produttore infatti assicura che la sua unità è stata accuratamente pre-testata in un ambito di uso reale e non con macchinari che "simulano" alcune delle azioni più frequenti dell'utente medio.


Il Mach Xtreme MX-DS presenta il classico formato in 2,5"; lo chassis è costruito in alluminio e sulla parte superiore riporta il logo del produttore, riconoscibile dagli originali caratteri che lo compongono.


Anche la parte inferiore dell'unità è in alluminio ma anodizzato; questa scelta risulta senz'altro valida anche in ottica temperatura, ma dai nostri test abbiamo potuto constatare che i valori anche sotto stress sono estremamente bassi.

Sempre sulla parte inferiore e sui lati dello chassis notiamo gli otto fori (4+4) per l'installazione orizzontale o verticale:


Sul retro infine trovano posto i connettori SATA Power+DATA:



Concludiamo questa descrizione con un dettaglio non indifferente; a titolo di prova (lo sconsigliamo per evidenti motivi di copyright) abbiamo provato ad installare Snow Leopard e la procedura di installazione è filata liscia come l'olio; quindi la compatibilità con sistemi MAC non è solo teorica ma garantita.


Piattaforma di Test

La piattaforma adoperata per i nostri test sul Mach Xtreme MX-DS 120GB prevede:


I software adoperati per misurare le performance dell'unità sono: HD Tune Pro, AS SSD Benchmark, AIDA Extreme Edition, Sandra 2011, ATTO Disk Benchmark, Crystal Mark.


HDTune Pro - AS SSD Benchmark

Iniziamo i nostri test con la suite compresa nell'utility HD Tune Pro, benchmark che inizia con il confermare le specifiche dichiarate dal produttore e ci svela un ulteriore dettaglio, il bassissimo valore di Access Time che si attesta nell'ordine dei centesimi di millisecondo (la metà dei SSD tradizionali).




Più ermetici i risultati iniziali di AS SSD Benchmark che offre la possibilità di convertire i risultati da MB/s in IOPS; nel secondo caso troviamo in effetti i 30000 IOPS che "spiccavano" sulla confezione dell'MX-DS:



Crystal Mark - AIDA - ATTO - Sandra

Il successivo test, Crystal Mark, ci restituisce i medesimi risultati di AS SSD, facendoci capire che i due software adoperano la medesima procedura di benchmark.


I grafici che seguono dei test con AIDA, ATTO e Sandra 2011 non hanno bisogno di un'ulteriore intrerpretazione e non fanno che confermare i valori di specifica dichiarati da Mach Xtreme.





Conclusioni

Il Mach Xtreme MX-DS 120GB si è dimostrato un Solid State Disk molto performante, rispettando in pieno le specifiche dichiarate. Sicuramente il "merito" di queste prestazioni è da attribuire all'ottimo controller SandForce SF-1222, che, come ribadito in altre occasioni, è uno dei migliori per il rapporto prezzo/prestazioni.

Un dato molto interessante è anche l'Access Time di 0,044 ms, valore non rilevabile forse ad "occhio nudo" ma comunque dimezzato rispetto alla maggior parte dei SSD che abbiamo provato fino ad ora. Alle performance si uniscono i 120GB di spazio che permetteranno sicuramente anche ai più esigenti di installare il Sistema Operativo e una buona quantità di Software, Suite o Giochi.

In Italia possiamo acquistare il Mach Xtreme MX-DS a 210 Euro, un'ottimo prezzo se paragonato ai prodotti concorrenti equipaggiati con il medesimo controller SandForce.


Si ringrazia TitanStore per aver fornito il Sample per questa recensione, Rivenditore Ufficiale Mach Xtreme per l'Italia.

Discutine sul Forum

Condividi


17

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Salvatore Gallo

:yes:

Deskmat

Non consigliateli più a nessuno per il momento i Vertex 2, dato le schifezze che sta combinando OCZ, basti vedere le prestazioni previste dalle nuove unità...

http://www.ocztechnology.com/i...

Deskmat

Mi rispondo da solo per le prossime recensioni, quando si usa CrystalDisk Mark con SSD su Sandforce si deve usare il tweak di andare nel menu File -> Verifica dati e settare su All 0x00 (0 Fill) per avere le reali prestazioni dell'hd

ture

Se sono i famosi intel rimarchiati assolutamente si.

ture

Nel sito delle amazzoni :-D

Giulia

Ciao, posso chiederti dove è possibile trovare il Vertex 2 a 174€? Grazie :)

iDakku

Io preso in America Kingston 128gb sata 2 precisamente il modelo svn425 a 130€ nuovo, dite che e buono?

Salvatore Gallo

la funzionalità è sinmile

Salvatore Gallo

l'ho detto a breve faremo un analisi con 5-6 ssd testati sulla stessa piattaforma, a mio avviso il miglior modo di avere un quadro più esatto.

mcguolo

Intendi dire che è lo stesso del vertex 2, o del kingstone v+ 100?

Deskmat

Ma i dati di Crystal Mark non sono bassi per un SandForce? Tra l'altro sono più bassi di tutto il resto dei test...

Salvatore Gallo

vedremo a breve quale va meglio, faremo una comparativa.
Per i prezzi a mio avviso si dovrebbero prendere a confronto i rivenditori ufficiali che, come saprete, offrono servizi migliori e più efficienti.
E il tutto si paga.. :-)

Il garbage è più o meno quello ;-)

Salvatore Gallo

il trim è stato citato a pagina 3, oramai non rappresenta più una novità.
Sarebbbe come dire se ha o meno il supporto NCQ o SMART

mcguolo

Se vai nel sito di titan store il Trim è indicato! Cmq effettivamente il vertex 2 costa meno, ed è equivalente.
Mi resta solo quel dubbio dulla garbage collector. Sarebbe molto efficace se fosse gestita via hw!

ture

Rettifico: 171 euro spedito

ture

Dalle feature manca il trim, Il vertex 2 sta a 180 euro, quindi...

mcguolo

Grazie ragazzi!
Ma mi balza all'occhio una cosa, e mi viene un dubbio, la Garbage Collection citata è come quella always-on del Kingston V+ 100?

Monitor ASUS ROG Swift PG278Q con G-Sync | Recensione di HDblog

Nvidia GeForce GTX 980 "Maxwell": La recensione di HDBlog

Surface Pro 3: la recensione di HDblog.it

Creative svela il DAC USB Sound Blaster E5