Recensione: Zalman CNPS8000A

01 Agosto 2010 0

Solo qualche settimana fa avevamo testato il nuovo dissipatore per schede video Zalman VF3000A, un prodotto molto efficiente che andava ad ampliare il già vasto catalogo della casa americana. Oggi ci occupiamo sempre di un dissipatore ma in questo caso di un cooler per CPU, lo Zalman CNPS8000A.

Come vedremo più avanti, il CNPS8000A è un dissipatore a basso profilo che però riesce ad offrire allo stesso tempo ottime performance.

Vediamo subito le specifiche tecniche rilasciate dal produttore:

zalman_CNPS_8000A_specifiche


Galleria Fotografica

La confezione dello Zalman CNPS8000A risulta molto robusta, sulla parte frontale si intravede la ventola del dissipatore protetto da un ulteriore blister trasparente.

zalman_CNPS_8000A_1

Il bundle è molto ricco come da tradizione Zalman, insieme al dissipatore troveremo: backplate universale per socket Intel 775/1156/1366 e AMD AM3/AM2+/AM2, staffe di ritenzione, manuale d'uso, pasta termoconduttiva, viti per il fissaggio e Fan Mate per la regolazione manuale della ventola.

zalman_CNPS_8000A_9

Il dissipatore è basato su un design orizzontale con una fan da 92mm che permette di raffreddare anche la zona socket della scheda madre; come detto in precedenza questa può essere controllata tramite fan mate oppure gestita direttamente dalla mainboard.

zalman_CNPS_8000A_2

Ecco un'immagine in dettaglio del connettore a 3 pin della ventola in dotazione, che ricordiamo non supporta la tecnologia PWM.

zalman_CNPS_8000A_8


Dettagli

Come detto all'inizio dell'articolo, pur essendo di fronte a un dissipatore a basso profilo e dimensioni contenute (108x108x66 mm) Zalman ha optato per 4 heatpipe in rame, caratteristica che permette di massimizzare lo scambio termico tra la base e il radiatore.

zalman_CNPS_8000A_3

zalman_CNPS_8000A_5

Il radiatore è composto da un sistema di alette in alluminio disegnate in modo da ampliare il più possibile la zona colpita dall'aria "fredda".

zalman_CNPS_8000A_4

In queste ultime immagini possiamo vedere in dettaglio la base di appoggio alla CPU costruita sempre in rame, ben lappata e attraversata dalle 4 heatpipe:

zalman_CNPS_8000A_6

zalman_CNPS_8000A_7


Prestazioni

Per i nostri test sullo Zalman CNPS8000A abbiamo scelto una piattaforma AMD, eccola nei dettagli:

zalman_CNPS_8000A_configurazione

I grafici si riferiscono alle temperature in Idle e Full rilevate con settaggi di Default e successivamente in overclock. Per "stressare" il processore abbiamo lanciato 4 istanze con il software Prime95.

zalman_CNPS_8000A_performance_1

I risultati sono molto buoni considerando che abbiamo settato la ventola al 50% con il Fan Mate 2.

zalman_CNPS_8000A_performance_2

Senza_titolo_3


Conclusioni

Il CNPS8000A è un cooler che senza dubbio ben prosegue la tradizione Zalman, questo sia dal punto di vista costruttivo che per quanto riguarda le performance. Un prodotto che convince viste le dimensioni molto ridotte e la struttura che favorisce la dissipazione della zona di alimentazione della scheda madre. Un solo "neo" abbiamo riscontrato ed è costituito dal BackPlate in dotazione; quest'ultimo anche se universale risulta non facilmente installabile su piattaforme Intel (abbiamo provato l'installazione sia su AMD che su Intel), infatti a nostro avviso per fissare le viti del dissipatore bisogna applicare un pressione troppo forte.

Lo Zalman CNPS8000A è presente negli shop italiani a un prezzo di circa 30 Euro, senza dubbio un cifra molto accessibile tenendo in considerazione il bundle fornito con il dissipatore.

Condividi


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Computex 2014 | L'era degli ibridi è arrivata: immagini e considerazioni conclusive

Computex 2014 | Dell presenta due nuovi convertibili Windows

HDblog a Cannes: viaggio con HP dietro le quinte del Festival

HP Pavilion 13-P100EL X2: Convertibile 2-in-1 con Windows 8.1 | Recensione da HDBlog